Tour & attività da fare a Venezia Venezia

Venezia

Venezia è situata nel mezzo di una laguna nel nordest dell'Italia sul mare Adriatico e con 270.129 abitanti è la capitale della regione Veneto e la provincia omonima. Il centro storico della città è costituito da 118 isole collegate da oltre 400 ponti. Grazie alle sue caratteristiche urbane e ai preziosi tesori d'arte, Venezia è considerata la città più bella del mondo ed è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO.

Esperienze a Venezia

Le cose da non perdere a Venezia

San marco

San marco

la basilica di san marco, era il santuario centrale dello stato dell’ex repubblica di venezia. dal 1807 il duomo di san marco è la cattedrale dei patriarchi (ufficio ecclesiastico) di venezia. la particolarità della cattedrale di san marco sono le sue cinque cupole. la magnifica chiesa è piena di attrazioni non solo dall esterno, ma anche dall’ interno! numerosi mosaici, dipinti e altari, l’imponente apendio d’oro dell altare maggiore, la cosidetta pala d’oro, ornano il salone della chiesa, diviso in tre navate. orario di apertura & costi di entrata: basilicata di san marco : lun – sab dalle ore 09:45 – 17:00, sab dalle ore 14:00 – 16:00 (entrata libera) museo di san marco: lun – dom dalle ore 09:45 – 16:45 (entrata libera 5,- €) pala d’oro: dalle ore 09:45 – 16:00, domenica e giorni festivi dalle ore 14:00 – 16:00pm (entrata 2,- €) camera del tesoro: dalle ore 09:45 – 16:00, domenica e giorni festivi dalle ore 14.00 – 16.00 (entrata 3,- €)

Ponte di rialto

Ponte di rialto

il ponte di rialto è uno degli edifici più famosi di venezia e quindi un punto di forza in assoluto. il ponte è lungo 48 m e largo 22 m e collega i quartieri di san marco e san polo. il nome del ponte deriva dalla zona di rialto di san polo, che molti secoli fa era uno dei più importanti centri commerciali di venezia. il ponte di rialto è il ponte più antico di venezia. tuttavia, il ponte non prese il nome dal primo progetto di un architetto chiamato “nicolò barattiere”, poi chiamato “ponte della moneta”. quasi 70 anni dopo, il ponte fu ridisegnato e quindi più strettamente legato al mercato – da allora è stato chiamato “ponte di rialto.”

Ponte dei sospiri

Ponte dei sospiri

perchè si chiama ponte dei sospiri ? la risposta è molto semplice: il ponte collega palazzo ducale con la “nuova” prigione di venezia, dove i prigionieri hanno potuto fare l’ultimo scorcio di libertà con un sospiro profondo prima di essere imprigionati dal ponte. costruito dal nipote dell’architetto del ponte di rialto “nicolò barttiere”, è lungo solo 11 m ed è molto stretto. il “ponte della paglia”, un ponte sul rio de palazzo o della canonica, offre un’ottima vista sul ponte dei sospiri.

Palazzo ducale

Palazzo ducale

l palazzo ducale è una delle più belle opere di architettura gotica. in passato era il palazzo del governo, sede di federico iii da montefeltro e anche una prigione. qui nel palazzo nella sala del gran consiglio si trova il più grande dipinto a olio del mondo. nel palazzo ducale potrete scoprire cose favolose sulla storia di venezia. dopo il giro nel palazzo si può andare direttamente sul ponte dei sospiri. capirete come si sono sentiti i prigionieri nei loro ultimi momenti di libertà, da non perdere il tour dei passaggi segreti dove si possono visitare le camere private e le camere di tortura. in seguito ci si può recarsi sulla terrazza panoramica del carcere. tempo: un tour attraverso il palazzo può richiedere diverse ore. tempo: un tour attraverso il palazzo ducale può richiedere diverse ore prezzo d’entrata: (prezzo pieno) 20,00 euro (ridotto): 14,00 euro

Canal grande

Canal grande

il canal grande si estende per quasi 4 km attraverso la città di venezia. la larghezza del canal grande è compresa tra i 30 m e i 70 m e la profondità può arrivare fino a 5 m. il corso d’acqua principale della laguna separa i sestieri di san marco, canareggio e castello da un lato e i sestieri di corsoduro, san polo e santa croce dall’altro lato del canale. il canal grande è incorniciato da oltre 200 magnifici palazzi che caratterizzano l'intero paesaggio urbano. e' possibile attraversare il canal grande su diversi ponti. il più antico di questi è il ponte di rialto che era l’unico collegamento fisso sul canal grande nel 19° secolo.